giovedì 27 marzo 2014

Pausa caffè ... Parliamo del Caffè MUSETTI

La Torrefazione Musetti è presente da oltre settant'anni nel mondo del caffè, in 45 paesi dei cinque continenti.
La storia della Torrefazione Musetti è un intreccio di passione, fatica e successi in cui le persone ed il caffè sono sempre state gli unici indiscussi protagonisti.
Quel che nel tempo è rimasto inalterato è l'attenzione al prodotto e la cura che l'azienda ha del consumatore. Proprio per questo negli anni sono state create miscele uniche che possano soddisfare i gusti e le esigenze più differenziate. La qualità rimane comunque il fondamento sul quale creare nuove miscele. Numerosi e rigorosi sono i controlli su tutto il processo produttivo, dalla scelta del caffè verde al confezionamento e distribuzione.
Anche le numerose certificazioni ottenute testimoniano l'impegno nel fornire al consumatore un prodotto unico e di livello qualitativo elevato.
La passione per il caffè non si esplica solamente in una rigorosa selezione e torrefazione delle materie prime ma anche nell'attenzione verso tutto ciò che ha a che fare con il mondo del caffè. Il caffè è atmosfera, cultura, esperienze. E' una bevanda evocativa che ben si adatta ad una varietà complessa di contesti. Lo ritroviamo nelle opere musicali, in quelle letterarie, in quelle pittoriche come nelle commedie teatrali e cinematografiche. Lo ritroviamo nei paesi di montagna, nelle città di mare ed in luoghi mille miglia lontani dal nostro vissuto. Protagonista in rituali sociali e in rituali intimi. Musetti segue perciò sempre con interesse l'evoluzione e le manifestazioni legate al caffè e sovente sponsorizza quelle iniziative in cui il caffè è strettamente interlacciato con il mondo artistico.

L'amore per l'arte ed uno sguardo curioso ed attento ai fatti del mondo, fanno di Musetti una realtà viva e sempre in continua evoluzione.


http://www.musetti.it/product.php?id_product=29

Pasta senza glutine con pomodorini e sedano


mercoledì 26 marzo 2014

Bruschette di peperoni, verdura, piselli e mais

Zafferano magazine... niente male!


Pizzette veloci... ecco come fare...






A volte il tempo e poco ma la fame è tanta... come fare? Rinunciare ad una buona pizza o facci delle pizzette veloci in casa???? Naturalmente propendiamo per la seconda opzione!
Prendiamo un rotolo di pasta per pizza di quelle già pronte, un pizzico di origano, mozzarella o formaggio per pizza ed un filino di olio exstravergine d'oliva.
E' importante che vi ricordate di punzecchiare la pasta per pizza prima di spargere il sugo.
Uno stuzzichino ogni tanto ci vuole e la fretta non deve privarci dei piccoli piaceri della tavola...e dello stomaco! Buon appetito!

E come vi avevo promesso...


Liquore di banana con kiwi


lunedì 24 marzo 2014

Vitamine e non solo: le proprietà del kiwi



Vitamine e dintorni: la salute passa dall’alimentazionee la frutta frescagioca un ruolo fondamentale. Oggi vorrei parlarvi delkiwi, famoso per il suo alto contenuto di vitamine A, C edE. In realtà di recente è diventato un vero protagonista nel campo dellaprevenzionemedica, grazie ad alcune ricerche scientifiche: avete presente il motto “una mela al giorno leva il medico di torno”? Ebbene secondo uno studio pubblicato sulla rivista Optalmology, 3 kiwi al giorno possono di sicuro allontanare l’oculista! Questa infatti la giusta quantità per contrastare il sopraggiungere della degenerazione maculare, una malattia degli occhi pericolosa e fortemente invalidante. Come?  Grazie alla luteina (che protegge dai raggi nocivi) e alla zeaxantina (sostanza che sembra agire sul potenziamento della vista) che il prezioso frutto contiene.
Più di un kiwi al giorno non riuscite a mangiarlo? Non è un problema, perché la nostra piccola e zuccherina star, in questa dose è in grado di abbassare i trigliceridi del 15%. Anzi, per essere più precisi, secondo alcuni ricercatori dell’Università di Oslo, abbasserebbe il rischio di formazione di depositi e placche nelle arterie: praticamente potrebbe sostituire la tradizionale “aspirinetta” nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, evitandone i tradizionali effetti collaterali. Inoltre, il kiwi contiene grandi quantità di folati, importanti in gravidanza, per prevenire anomalie del tubo neurale del feto: non a caso i ginecologi consigliano sempre alle donne incinte l’assunzione diacido folico, quale integrazione all’alimentazione quotidiana. Il kiwi contiene anche una discreta quantità di acido amino arginino, una sostanza dalle capacità vasodilatatrici, utile per combattere alcune forme di impotenza. Infine sono ricchi di fibre (preziose in caso di stipsi) e di sostanze antiossidanti, per combattere l’invecchiamento, anche e soprattutto della pelle. Mai fatta una maschera al kiwi? E’ ora di cominciare.

( testo tratto da www.medicinalive.com )

Non esiste primavera senza una bella grigliata


Pausa caffè con caffè Musetti


Con immenso piacere vi presento Easy Espresso, capsule compatibili. Un gusto deciso e cremoso che delizia il palato. Piacevolissima scoperta che ha trovato pieni favori tra i miei amici e colleghi. Inutile, quando il caffè è di qualità si sente e si GUSTA. Veloce da preparare, pratico, e che lascia ampio spazio alla nostra creatività in cucina. Presto vi pubblicherò dolci gustosissimi da preparare con questo buonissimo caffè. Il caffè infatti è l'ingrediente principale per i dolci che voglio preparare quindi.... seguitemi!

sabato 22 marzo 2014

Guardate un po che delizia abbiam avuto il piacere di gustare!


Non avete idea di quanto abbiamo apprezzato queste praline di cioccolato al gusto di caffè della http://www.musetti.it/index.php . Sono buonissime e sanno davvero di caffè, non vedo l'ora di fare qualche dolcetto con queste praline anche se vi confesso che devo nasconderle... a mio marito e a me stessa... sono troppo buone e appena le assaggerete anche voi mi darete ragione! Devo anche trattenermi dal dirvi ciò che mi frulla in testa per valorizzare il gusto di queste buonissime praline e trovare nuove idee per stupire ospiti e tutta la famiglia. Per il momento vi lascio con un pizzico di curiosità e l'acquolina in bocca. Ora basta parlare di questi buonissimi cioccolatini con chicco di caffè all'interno perchè me li mangerei tutti ma devo conservarli per le altre idee. Fidatevi di me, non ci guadagno nulla, io testo i prodotti e posso dire apertamente se mi piacciono oppure no. Alla prossima!

Il nostro pranzetto di Sabato 22 marzo 2014


martedì 18 marzo 2014

Uovo alla coque dentro una buonissima fetta di melanzana






Consiglio del giorno... Aglio Fette di Tec-Al ( quel che devi sapere )



       PREGI:
  • Comodissimo ( sempre a portata di mano )
  • Non ci puzziamo le dita di aglio
  • Riesce a speziare più dell'aglio classico da cucina
  • Utilizzabile per ogni ricetta, io la uso ovunque con un grande successo
  • Ve lo consiglio perchè ora non so farne a meno
      DIFETTI: Non riesco a trovarne neppure uno...

AGLIO FETTE
L'aglio è una pianta bulbosa della famiglia delle Liliaceae. Pianta perenne, erbacea, alta circa 50 cm, con bulbo alla base del caule, cilindrico, rivestito di foglie lineari. Infiorescenze si presenta ad ombrella, con fiori bianchi, mescolati a bulbilli. La “droga” é costituita dal bulbo fresco o disseccato (ispessimento carnoso, sotterraneo delle foglie inferiori del caule), composto da una decina di "bulbetti" carnosi, biancastri, ovulari, di odore e sapore caratteristici. E’ un bulbo composto di vari bulbi ovoidali-lanceolati di odore e sapore acre, intenso e caratteristico con colore biancastro.
Il prodotto è disponibile in polvere, granulare e fette.
DESCRIZIONE AGGIUNTIVA
Scatola in banda stagnata laccata quadrata media da 150 gr. Espositore da 4 pezzi.
Potrebbe contenere solfiti naturali.
CARATTERISTICHE ARTICOLO
E' originario dell'Asia centrale. del Medio Oriente e Cina. In Italia si coltivano due qualità pregiate: quella veneta e quella di Napoli.
TIPO
AGLIO FETTE.
Allium sativum e Allium coepa.
Potrebbe contenere solfiti naturali.
CONFEZIONI:
Vasetto in vetro. Sfusi in cartoni neutri da 30 pezzi.
Vasetto in vetro. Espositore da 12 pezzi.
Vasetto in vetro con Spargitore a 3 calibri. Espositore da 12 pezzi.
Vasetto in vetro con Spargitore a 3 calibri. Sfusi in cartoni neutri da 30 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata rotonda spargitore. Espositore da 6 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata rotonda spargitore. Sfuse in cartoncini neutri da 30 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata quadrata piccola. Espositore da 12 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata quadrata piccola. Sfuse in cartone neutro da 24 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata quadrata media. Espositore da 4 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata quadrata media. Sfuse in cartone neutro da 12 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata quadrata grande. Espositore da 2 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata quadrata grande. Sfuse in cartone neutro da 8 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata ovale con coperchio in plexiglass. Espositore da 3 pezzi.
Scatola in banda stagnata laccata ovale con coperchio in plexiglass. Sfusi in cartoni neutri da 8 pezzi.
Cartoncino oblo. Sfusi in confezione da 16 pezzi.
Cartoncino oblo. Espositore da 6 pezzi.
Busta in alluminio accoppiato termosaldata da kg 1.
Cartone con busta in polietilene interna da kg 25. C.O.

Pasto veloce??? Bastoncini di pesce e insalata mista



Pane... un piacere che gustiamo in mille modi


Purea di verdure


Sfogliatine di carote,olive e prosciutto.


giovedì 13 marzo 2014

Rotolini di pollo


Tramezzini leggeri o con qualche condimento in più?



Io sinceramente preferisco non mettere troppi condimenti però quando preparo i tramezzini per gli ospiti mi sbizzarrisco con i condimenti più strani. A mio parere l'ingrediente fondamentale è la salsa perchè viene assorbita dal pane per tramezzini come preferisco utilizzare il pane apposito per i tramezzini per velocità e morbidità. Oltre a questo sicuramente ognuno di noi può utilizzare gli ingredienti che vuole come pomodoro, verdura, prosciutto, mortadella, funghi, prosciutto, melanzane, zucchine ecc...

Sfogliata di verdure



      Ingredienti:

  • Verdura mista
  • Finocchio
  • Carote
  • Cipolline
  • Pasta sfoglia pronta
  • Olio exstravergine d'oliva
  • Acqua
Preparazione:
Prendere una padella di circa 16/18 cm di diametro e versate al suo interno un cucchiaino d'olio extravergine d'oliva , un bicchiere d'acqua e delle cipolline (senza condimento alcuno) tagliate finemente per poi lasciar rosolare il tutto per circa 5 minuti.
Tagliare un finocchio e la verdura mista a fettine per poi aggiungere tutto alla padella fino a piena cottura e aggiungendo un po d'acqua di tanto in tanto. Se volete potete aggiungere mezzo dado vegetale alla cottura.
Lasciare raffreddare un po il composto e iniziare ad adagiare, su una teglia da forno, la vostra pasta sfoglia curandovi di punzecchiare il fondo con la forchetta .
Adagiare la verdura sulla pasta come indicato nelle foto e chiudete i lati con i polpastrelli.
Lasciare cuocere per 30 minuti ( il tempo dipende dalla pasta sfoglia che utilizzate.

BUON APPETITO

Prossimamente...

Non vedo l'ora di provare questo nuovo caffè....