giovedì 11 febbraio 2016

Pasta sfoglia con ceci sardi, ventricina piccante e prosciutto cotto

MI TROVI ANCHE SU FB:
L'appetito vien guardando.


Ora non ditemi: e dove li trovo questi ingredienti???

Possiamo fare le modifiche che vogliamo ma io vi presento la mia ricettina studiata appositamente per coccolare il palato di mio marito, sardo proprio come me !

Ammetto che i ceci me li sono fatta spedire da un’amica che vive in Sardegna in quanto noi ci siamo trasferiti per lavoro, però male che vada voi fatelo con i ceci che avete in casa o che trovate al supermercato !

INGREDIENTI:
  • 350 gr di ceci sardi
  • Ventricina piccante a fette quanto basta ( dipende da quanti fagottini preparate )
  • qualche fetta di prosciutto cotto
  • burro o margarina
  • salvia ( oppure origano )

PROCENDIMENTO:

Mettere in ammollo i ceci sardi almeno un giorno prima di cucinarli.

Il giorno seguente è necessario cambiare l’acqua e mettere i ceci sardi in una pentola di terracotta ( sarebbe meglio ma va bene una pentola qualsiasi ). Possibilmente fate in modo che la pentola abbia un fondo abbastanza spesso in modo che ci ceci sardi non subiscano cali o aumenti di temperature repentini, potrebbe indurirsi la buccia e non cuocere all’interno.

Riempire la pentola d’acqua facendo in modo che superi il livello dei ceci sardi di almeno 4 cm circa, ( giusto per capirci ).

E’ importante far cuocere i ceci solamente nell’acqua, i condimenti si aggiungeranno dopo.

Cuocere per circa 1 ora o due… verificate assaggiando.

Termina la cottura, spegnere il fuoco ma non scolateli subito, lasciate un po raffreddare per evitare sbalzi termici repentini.

Una volta che si saranno un po raffreddati potete scolarli e cuocerli in una padella per circa 5 minuti con un poco di soffritto oppure salateli a vostro piacimento.

A questo punto i ceci sono pronti, centrifugateli o tritateli a vostro piacimento… potete anche lasciarli interi, scegliete voi !

Prendere la pasta sfoglia e tagliatela a rettandoli di circa 10cm x 10cm ( ma è solo per rendere l’idea ), fate qualche piccolo buco con gli stuzzicadenti mettete una piccola fettina di ventricina piccante, una di prosciutto cotto e i ceci sardi una volta che saranno freddi.

Creare un piccolo fagottino rigirando la pasta sfoglia su se stessa e fermando bene gli estremi in modo da chiuderla bene.

Una volta che avrete creato tanti fagottini prendete un po di margarina e spalmatela sulla parte esterna dei fagottini e successivamente una spruzzata di salvia oppure origano.

FATEMI SAPERE SE VI E’ PIACIUTA!

Dalla Sardegna con amore, dalla cucina al tuo cuore !!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!