giovedì 11 febbraio 2016

Pizza senza glutine.

MI TROVI ANCHE SU FB:
L'appetito vien guardando


Ed eccomi qui con i miei pasti senza glutine che non mi fanno rimpiangere i cibi carichi di glutine.

In commercio ci sono tantissimi cibi senza glutine ma questa volta ho voluto preparare la pizza versione casereccia!

Premetto che io sono solo fortemente intollerante al glutine ma non sono celiaca quindi controllate bene gli ingredienti prima di copiare esattamente la ricetta.

Passiamo ora alla ricettina, scrivetemi se a voi non è uscita o avete da consigliarmi dei miglioramenti alla ricetta!

Ingredienti (per 2 pizze da circa 30 cm):


  • 300 ml di acqua tiepida
  • 15 gr di lievito di birra fresco o 7 gr di quello secco
  • circa 400/450 gr di farina senza glutine
  • 1 cucchiaino di sale
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento:

Mettere 300 ml di acqua tiepida in una ciotola capiente e sciogliere il lievito al suo interno.
Scioglietelo girandolo con un cucchiaio di legno per almeno 10 minuti in modo che si attivi, io aggiungo anche un cucchiaino di zucchero.
Solo dopo aver sciolto alla perfezione il lievito possiamo aggiungere la farina poco alla volta ( ma non tutta, molto meno della metà ) poi mescolare energicamente il tutto stando attenti a non formare grumi di farina, se se ne formano cercare di scioglierli a mano.

Mescolare energicamente e nel contempo muovere il recipiente in maniera circolare

A questo punto l’impasto prenderà consistenza e dovete raccogliere l’impasto dal bordo e postarlo verso l’interno sempre girando il recipiente.
Quando avrete aggiunto circa metà della farina, aggiungete all’impasto 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di sale fino.
Continuate ad aggiungere anche la farina poca per volta e continuate ad impastare come prima.

L’impasto a questo punto risulterà appiccicoso e poco consistente ma è molto importante che rimanga molto morbido.

Quando inizia a prendere corpo versatelo su un piano infarinato, compattatelo velocemente e mettetelo in una ciotola precedentemente unta con olio extravergine .

Ungete leggermente anche la superficie dell’impasto.
Coprite la ciotola con un canovaccio pulito e disponetelo su il sorno leggermente caldo, accenderlo al minimo per un minuto e poi mettere la ciotola con l’impasto coperto.

Lasciate lievitare per un paio d’ore.

Stendetela con le mani direttamente in una teglia rotonda rivestita di carta da forno o dove avrete versato un filo d’olio e condirla a proprio piacimento.

Cuocete la pizza a 180° per 20 minuti circa ma controllate dopo i 10 minuti perché ogni forno si comporta in modo diverso!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento!